Vuoi ricevere una email dei nostri posts? Inserisci sotto il tuo indirizzo email!

sabato 7 dicembre 2013

ANNUNCIO IMPORTANTE Proiezionidiborsa si è trasformata

Salve,
da oggi il nostro Blog cambia veste grafica e cambia indirizzo

Da oggi in poi questo Blog non verrà più aggiornato

Per leggere gratuitamente le nostre analisi e le nostre previsioni clicca  QUI

Ogni giorno oltre 40 articoli di proiezioni/previsioni/analisi tecnica/news e segnali operativi

Proiezionidiborsa srl diventa Proiezionidiborsa Network:

http://www.proiezionidiborsa.com Vendita Ebooks e Softwares

http://www.proiezionidiborsa.it/blog Il Blog Riservato per acquistare i segnali operativi multidays e giornalieri  su Titoli/Indici/Valute e Commodities

http://www.proiezionidiborsa.it Per leggere gratuitamente le nostre analisi e le nostre previsioni di breve, medio e lungo termine

La nostra Sfida è solo all'inizio!!!

X 3 giorni STRAORDINARIA OFFERTA SUGLI EBOOKS!!!

Salve,

se durante l'anno 2013 hai acquistato almeno un Ebook* di Proiezionidiborsa Libreria di Borsa online (RISERVATO SOLO A CHI NEL CORSO DEL 2013 HA ACQUISTATO  ALMENO 1 NOSTRO EBOOK(I REPORTS NON SONO EBOOKS),potrai usufruire SOLO FINO AL 10 dicembre della seguente offerta:

!!!Potrai acquistare qualsiasi nostro Ebook a soli 122,00!!!*

*Non puo' essere acquistato più di 1 Ebook!

Come fare per acquistare 1 Ebook a soli 122,00?

Paga con carta di credito Cliccando QUI

e dopo aver pagato scrivi a info@proiezionidiborsa.com indicando l'Ebook che vuoi ricevere

Chi non è nelle condizioni indicate dall'Offerta riceverà il denaro pagato in restituzione!


NEL CORSO DEL 2013 NON HAI ACQUISTAO 1 EBOOK DI PROIEZIONIDIBORSA?

ACQUISTA ENTRO IL 10 DICEMBRE QUALSIASI NOSTRO EBOOK E LO PAGHERAI SOLO 244,00

IN QUESTO MODO POTRAI ACQUISTARE IL SECONDO EBOOK A SOLI 122,00!!!


venerdì 6 dicembre 2013

Future Bund: dove acquistare e vendere nella settimana 9/13 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per la prossima settimana sono le seguenti:

141,57 Resistenza

140,86 Resistenza


Possibile ritracciamento verso area 140,86. Solo sopra 1,140,86 la Tendenza giornaliera è positiva. Aprire Short su ritorni verso area 140,55/140,86. Long su tenuta al rialzo di 141,57.

Euro Dollaro: dove acquistare e vendere nella settimana 9/13 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per la prossima settimana sono le seguenti:

1,3585 Supporto

1,3581 Supporto

1,3552 Supporto


Possibile ritracciamento verso area 1,3615/1,3585. Solo sopra 1,3585 la Tendenza giornaliera è positiva. Aprire Short solo su quotazioni inferiori ai 1,3552. Long su tenuta al rialzo di 1,3585.

Unicredit: dove acquistare e vendere nella settimana 9/13 dicembre?

Il Titolo in settimana ha perso ca il 4% dai massimi.

Cosa attendere la prossima settimana?

La Griglia di Attila proietta il seguente scenario:

5,35 Resistenza
5,33 Resistenza
5,21 Resistenza

In settimana, ci potrà essere il tentativo di ritorno verso area 5,21. Questo sarà un buon punto per incrementare le posizioni Short
Long solo sopra 5,35.

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Fiat: dove acquistare e vendere nella settimana 9/13 dicembre?

Il Titolo in settimana ha perso ca  il 7% dai massimi.

Cosa attendere la prossima settimana?

La Griglia di Attila proietta il seguente scenario:

5,86 Resistenza
5,60 Resistenza
5,60 Resistenza

In settimana, ci potrà essere il tentativo di ritorno verso area 5,60. Questo sarà un buon punto per incrementare le posizioni Short
Long solo sopra 5,86.

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Mercati azionari: ulteriore crollo del 15%? L'Intervista settimanale al Dott.Marciano

I mercati, dopo aver rotto al ribasso i valori della sua Griglia di Attila e delle Lines of Demarcation, sono scesi pesantemente. Cosa attendere ora?

In base alla teoria espressa nel nostro prossimo Ebook in pubblicazione (Fractalis), e in base all'Indicatore frattale, come scritto nei giorni scorsi,  avevamo scarse probabilità che il mercato poteva ritornare al rialzo per questa settimana.

A livello mensile, invece, è ancora probabile una nuova inversione rialzista fra il 9 ed il 10 dicembre.
Una mancata inversione in queste date, vedrebbe formare i minimi mensili nell'ultima settimana del mese (19/20 dicembre oppure 27 dicembre).

L'Indicatore frattale, attende la formazione del minimo settimanale fra la mattinata odierna ed il pomeriggio. Poi i giochi, saranno rinviati al 9/10 dicembre.

Abbiamo due scenari  dinanzi a noi:
il primo, che vede un rimbalzo al massimo fino alle ore 10,45 di martedì 10 dicembre ,e poi una successiva discesa fino alla fine del mese.
Il secondo scenario invece, che vede continuare il ribasso in atto, fino al massimo, alle 10,45 di martedì. In questo caso, le probabilità di ritornare al rialzo, sarebbero elevate.

Interessante questo modo di leggere i mercati! Lei, quale scenario proietta? Quali sono i livelli di prezzo da monitorare?

Al momento, ritengo prevalente il primo scenario, ma sono pronto a essere smentito dalla Griglia di Attila e dalle Lines of Demarcation.
Al momento, ritengo che possa iniziare un rimbalzo del gatto morto e che esso possa fare dietrofront sulla Griglia di Attila.
Comunque, procediamo per gradi.
La Griglia di Attila presa in considerazione, è la seguente:
Future Ftse Mib
18.905
18.490
18.490
Il trend ritornerà rialzista solo sopra 18.905 e qualsiasi rimbalzo troverà resistenza sui 18.490. Intorno a  questo livello, si deciderà il mercato delle prossime settimane.
Future Dax
9.409
9.241
9.241
Il trend ritornerà rialzista solo sopra 9,409 e qualsiasi rimbalzo troverà resistenza sui 9.241. Intorno a  questo livello, si deciderà il mercato delle prossime settimane.
Future Eurostoxx
3.082
3.082
3.065
Il trend ritornerà rialzista solo sopra 3.082 e qualsiasi rimbalzo troverà resistenza sui 3.065. Intorno a  questo livello, si deciderà il mercato delle prossime settimane.
S&P 500
1.806
1.806
1.806
Il trend ritornerà rialzista solo sopra 1.806 e qualsiasi rimbalzo troverà resistenza sui 1.806. Intorno a  questo livello, si deciderà il mercato delle prossime settimane.
Da quanto evidenziato, si arguisce che è fra il 9 ed il 10, si deciderà il mercato fino agli inizi di gennaio.

Cosa fare, quindi?
Non c'è che da aspettare mantenendo le posizioni short.
Nei prossimi giorni, capiremo se quello in corso è uno short strutturale o di brevissimo, e ci comporteremo di conseguenza.

Se è ribasso, il bottom, dove si dovrebbe collocare?

Almeno di un altro 7/10% sotto i valori attuali, ma per alcuni Indici, anche il 15%.

Un'ultima domanda: l'attuale dinamica dei mercati fa modificare il vostro scenario del 2014?

Come evidenziato già da qualche mese, il nostro scenario per il 2014 è il seguente:

massimo annuale nel primo trimestre e minimo annuale a settembre e poi forte parabola rialzista fino al 2017.
L'attuale situazione, incomincia  a far automodificare lo scenario futuro e incominciamo a pensare/proiettare un minimo annuale nel primo trimestre e quindi, a "preventivare" una forte risalita nei mesi seguenti.
Come al solito, si procederà per steps.

Qualche altro consiglio?

Farsi guidare da criteri squisitamente matematici e di probabilità come da nostro Blog Riservato.


Indici: proiezioni del massimo e del minimo per il 6 Dicembre

Future FTSE MIB
Max previsto 18205
Min previsto 17795
Future DAX
Max previsto 9132
Min previsto 9033
Future EuroStoxx
Max previsto 2972
Min previsto 2920
Future BUND
Max previsto 140,3
Min previsto 139,4
SP500
Max previsto 1790
Min previsto 1780

giovedì 5 dicembre 2013

SP500: tendenza giornaliera per il 6 Dicembre


Future DAX: tendenza giornaliera per il 6 Dicembre


Future FTSE MIB: tendenza giornaliera per il 6 Dicembre


Fractalis La Prefazione


Cos’hanno in comune alcuni fiori e piante, le nubi, le montagne, o i cristalli di ghiaccio?

Un particolare tipo di forma.

Una forma che rappresenta sia il tutto, l’oggetto nel suo complesso,  ma che si ritrova anche nelle singole parti che compongono l’oggetto che stiamo considerando .

Se osserviamo un cristallo di ghiaccio al microscopio ce ne possiamo accorgere facilmente.

Ma la stessa cosa, ad esempio, la notiamo nei rami di un abete che nel suo piccolo assume una forma simile all’intero albero.

Questa caratteristica, denominata auto similarità, caratterizza molte figure presenti in natura, come se le singole parti assumessero caratteristiche analoghe all’intero oggetto di cui fanno parte.


Tali oggetti, con una forma che si ripete sia nell’intero sia nelle singole parti, denominati frattali, sono stati studiati  inizialmente dal matematico polacco Mandelbrot, che ha elaborato una sua geometria dei frattali, partendo dal problema di definire regole geometriche applicabili a forme irregolari, come la costa marina.


Ma per certi versi, possiamo notare una natura frattale anche nella forma assunta dagli indici finanziari, e

quindi pervenire ad elaborazioni frattali di indici, titoli e valute.

Da tali mosse prende avvio il presente ebook, per giungere ad una nuova pietra miliare nell’analisi finanziaria mondiale.


AD MAIORA!


Tutto secondo mappa


Clicca QUI

Generali, vicino ad uno shock?

Il Titolo perde il 5% dai massimi, ma si è convinti che questo ritracciamento possa continuare verso area 14,73.
Come al solito, ogni previsione va vidimata ai vari steps.

Le Lines of Demarcation per il 6 dicembre sono le seguenti:

16,89 Resistenza
16,54 Resistenza
16,43 Obiettivo

La rottura al ribasso e successiva tenuta dei 16,54/16,43, ha come obiettivo 15,80 e poi 14,73.
Long solo sopra 16,89.

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Future Bund: dove acquistare e vendere il 6 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 6 Dicembre sono le seguenti:

141,56 Resistenza

141,24 Resistenza

140,40 Resistenza


Solo sopra 141,56 la Tendenza giornaliera è positiva. Long sopra 141,56 e Short sotto 140,40.

Euro Dollaro: dove acquistare e vendere il 6 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 6 Dicembre sono le seguenti:

1,3594 Supporto

1,3585 Supporto

1,3581 Supporto


Solo sopra 1,3594 la Tendenza giornaliera è positiva. Tentare Short solo su quotazioni inferiori ai 1,3581. Long su tenuta al rialzo di 1,3594.

Mercati azionari: dove acquistare e vendere il 6 dicembre?

OFFERTA PROVA!!!PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO AL BLOG RISERVATO PER IL MESE DI DICEMBRE A SOLI 33,00 ANZICHE' 100,00 PAGA CON CARTA DI CREDITO CLICCANDO SUL LINK SOTTO

http://www.proiezionidiborsa.com/process_user.asp?ID=38


CLICCA QUI PER SCARICARE LO STORICO OPERAZIONI DEL BLOG DEGLI ULTIMI 10 MESI


In base alla teoria espressa nel nostro prossimo Ebook in pubblicazione (Fractalis), in base all'Indicatore frattale, abbiamo scarse probabilità che il mercato possa ritornare al rialzo per questa settimana.

A livello mensile, invece, è ancora probabile una nuova inversione rialzista fra il 9 ed il 10 dicembre.

Una mancata inversione in queste date vedrebbe formare i minimi mensili nell'ultima settimana del mese (19/20 dicembre oppure 27 dicembre).

I nostri Ebooks SUPERSCONTATI FINO AL 30 DICEMBRE


Come investire Venerdì 6 dicembre?

Ecco le nostre previsioni attraverso il nostro Metodo innovativo, scientifico, razionale delle Lines of Demarcation:

Future Ftse Mib
19.040
18.430
18.260
Nella giornata di Venerdì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 19.040. Long solo sopra 19.040. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 18.260.


Future Dax
9.409
9.235
9.121
Nella giornata di Venerdì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 9.409. Long solo sopra 9.409. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 9.121.



Future Eurostoxx
3.082
3.019
2.979
Nella giornata di Venerdì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 3.082. Long solo sopra 3.082. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 2.979.


S&P 500 Index
1.806
1.794
1.793
Nella giornata di Venerdì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 1.806. Long solo sopra 1.806. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 1.793.



Il consiglio è sempre lo stesso: affidarsi a sistemi matematici e di probabilità come il nostro Blog Riservato.



Finmeccanica può scendere ancora

Il Titolo perde il 3% dai massimi, ma si è convinti che questo ritracciamento possa continuare verso area 5,96

Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

5,36 Resistenza
5,32 Resistenza
4,50 Obiettivo

La rottura al ribasso e successiva tenuta dei 5,36/5,32, ha come obiettivo 4,50.
Long solo sopra 5,36.

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Mediolanum: il ribasso non è completo

Il Titolo perde il 3% dai massimi, ma si è convinti che questo ritracciamento possa continuare verso area 5,96

Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

6,62 Resistenza
6,40 Supporto
5,96 Obiettivo

La rottura al ribasso e successiva tenuta dei 6,40, ha come obiettivo 5,96.
Long solo sopra 6,62. Short sotto 6,40

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

A2a: il ribasso è solo all'inizio

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde oltre il 10%. Cosa attendere nelle prossime settimane?
Solo il superamento e tenuta dei 0,845 potranno ristabilire la tendenza positiva di medio termine.


Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

0,845 Resistenza

0,83 Resistenza

0,82 Resistenza

La tendenza diviene rialzista, soltanto al superamento e tenuta dei 0,845. Short con discese sotto i 0,82. Tranne superamenti di area 0,845, si ritene che il ribasso continuerà fino ad area 0,72.

mercoledì 4 dicembre 2013

SP500: tendenza giornaliera per il 5 Dicembre


Future DAX: tendenza giornaliera per il 5 Dicembre


Future FTSE MIB: tendenza giornaliera per il 5 Dicembre


Unicredit: dove acquistare e vendere il 5 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde oltre il 6%. Cosa attendere nelle prossime settimane?
Solo il superamento e tenuta dei 5,36 potranno ristabilire la tendenza positiva di medio termine.


Le Lines of Demarcation per il 5 dicembre le seguenti:

5,36 Resistenza

5,29 Resistenza

5,21 Resistenza

La tendenza diviene rialzista, soltanto al superamento e tenuta dei 5,36. Short con discese sotto i 5,21.

Fiat: dove acquistare e vendere il 5 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde oltre il 15%. Cosa attendere nelle prossime settimane?
A livello settimanale si nota un doppio/triplo massimo in area 6,50 con obiettivo primo in area 5,50 e poi 5.

Le Lines of Demarcation per il 5 dicembre le seguenti:

5,82 Resistenza

5,70 Resistenza

5,60 Supporto

La tendenza diviene rialzista, soltanto al superamento e tenuta dei 5,82. Short con discese sotto i 5,60.

Enel, diretta a 2,82?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde oltre il 7%. Cosa attendere nelle prossime settimane?
A livello settimanale si nota un doppio/triplo massimo in area 3,38 con obiettivo primo in area 3,07.

Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

3,32 Resistenza

3,30 Resistenza

2,82 Obiettivo di breve

La tendenza diviene rialzista, soltanto al superamento e tenuta dei 3,30/3,32.

Il Natural Gas entra in bull market

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

L' inizio del mese di dicembre, permette al Natural Gas di entrare in bull market.
Il trend si posiziona in tali termini:

giornaliero Long 100%
settimanale Long 100%
mensile Long 100%

Le Lines of Demarcation di lungo termine sono:

4,49
3,34
2,97
Obiettivo a 2 mesi in area 4,49, stop in chiusura settimanale inferiore ai 3,56
Obiettivo di lungo termine in area 11. Stop sotto 3,34

Obbligazioni: quali comprare? Intervista a Gian Piero Turletti

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

COMPARTO OBBLIGAZIONARIO:

approfondimenti tecnici e finanziari.

INTERVISTA A GIAN PIERO TURLETTI

 
PUO’ SPIEGARI ALCUNE FONDAMENTALI CARATTERISTICHE DEI RENDIMENTI OBBLIGAZIONARI?

Un’obbligazione atro non è che un titolo di credito verso l’ente che l’ha emessa.
Noti a tutti sono i titoli di stato, che rappresentano il debito che lo stato contrae per finanziarsi.
Invece la cosiddetta obbligazione corporate rappresenta un titolo emesso da una società privata.
Ovviamente il titolo riconosce un rendimento ai sottoscrittori, tramite una cedola, tranne la tipolgia specifica degli zero coupon bonds, cedola che va considerata sia al lordo della tassazione, che al netto.

Di qui la distinzione tra cedola lorda e netta.

 SULLA LA DIFFERENZA TRA CEDOLA LORDA E NETTA PUO FARCI UN ESEMPIO?

Ipotizziamo che la cedola lorda sia al 5%. Se in un determinato momento la tassazione è al 20%, questo significa che la cedola netta rende il 4.

MA A COSA VA RAPPORTATA LA CEDOLA?

In effetti il rendimento va rapportato al prezzo del titolo.
Solo nel caso di prezzo pari a quello di rimborso, rendimento nominale ed effettivo coincidono.
Diverso il caso in cui il prezzo sia differente.
In questo caso il rendimento rapportato al prezzo effettivo è diverso rispetto al rendimento nominale.

ESISTE UN’ULTERIORE POSSIBILITA’ DI GUADAGNO OLTRE LE CEDOLE?

Certamente.
Un’occasione di guadagno è legata alla possibilità di effettuare operazioni di trading sul titolo acquistato o sul relativo derivato.

Altra possibilità di guadagno è invece legata alla plusvalenza che si realizza alla scadenza, se il titolo è stato acquistato sotto la pari.

Facciamo un esempio.
Consideriamo un btp che a scadenza sia rimborsato a 100.

Se si acquista a 80, aspettando la scadenza si realizza una plusvalenza ulteriore, che va ad aggiungersi alle cedole incassate.
Tale plusavalenza, ovviamente, è data dalla differenza tra prezzo di rimborso e prezzo di acquisto.

Nel nostro caso, quindi, sarà pari a 20.
Su questa plusvalenza lorda viene effettuata una trattenuta fiscale.

Quindi, applicando l’attuale aliquota del 20, valevole per obbligazioni corporate, nel nostro esempio la plusvalenza netta sarà pari a 16.

LA TASSAZIONE DELLE CEDOLE COME PUO’ INFLUIRE SULLA POLITICA ECONOMICA DI UN  PAESE?

In un modo fondamentale.

Infatti le obbligazioni sono un canale di finanziamento per stati e società private.

Ovviamente una maggior imposizione fiscale comporta, per le società, una maggior difficoltà di finanziarsi tramite questo canale.

E quindi si commette un errore, se per un verso  si punta il dito contro la scarsità di credito che le banche concedono alle imprese, e per altro verso, tuttavia, si penalizza uno dei pochi canali di finanziamento rimasti.
Quando infatti un’azienda deve finanziarsi, potrebbe, a talune condizioni, ricorrere ai prestiti obbligazionari, cioè ad emissioni di obbligazioni che gli investitori sottoscrivono.
Ma, considerando un rischio implicito nelle aziende italiane, mediamente superiore rispetto a quello di aziende estere, per indurre gli investitori ad investire in Italia, occorre garantire un rendimento superiore, quale premio per il maggior rischio.
Se, però, si tassa sempre di più la rendita, passata dal 12,5% al 20, ed ora in previsione di crescita in tutte le proposte politiche sul tappeto, si obbligano le imprese italiane, per garantire il premio per maggior rischio, a compensare la maggior tassazione con un maggior rendimento.
Tanto per fare un esempio:
ipotizziamo che una società italiana emetta obbligazioni con cedola lorda al 5% con tassazione al 12,5%.
Questo comporta una cedola, al netto della tassazione, pari al 4,375%.
Ed ipotizziamo che un investitore, sotto la soglia dianzi precisata, ritenga di non sottoscrivere le obbligazioni.
Se quindi la tassazione sale al 20%, la nuova cedola netta, nel caso di cedola lorda sempre al 5%, sarà pari al 4%.
Ma abbiamo detto che sotto il 4,375 le obbligazioni rimangono non sottoscritte.
Cosa deve fare l’azienda perchè vengano sottoscritte?
Semplicemente innalzare la cedola.
Con una semplice operazione si calcola il tutto:
4,375/0,8
e si arriva al 5,47%.
Infatti se su questa cedola applichiamo il 20 per cento di tasse, arriviamo al 4,376 per cento.
Come notiamo per continuare a finanziarsi l’impresa ha dovuto garantire una maggiorazione dello 0,47% ai propri investitori.
Ma andiamo oltre.
Ipotizziamo, sempre a titolo di esempio, che il sistema delle società italiane che ricorrono ad emissioni obbligazionarie per finanziarsi, anche a fronte di una stretta del credito da parte delle banche, in corso da anni, sia pari a 100 miliardi.
Questo comporta che le imprese italiane che si finanziano in questo modo, debbano pagare maggiori interessi pari allo 0,47 per cento di 100 miliardi, pari a circa mezzo miliardo in più.
Sinceramente, non credo che mettere a carico delle imprese maggiori oneri finanziari sia un sistema per renderle più competitive.
Peraltro notiamo la contraddizione dei nostri politici.
Tutti vogliono, a partire dal governo Berlusconi di allora (ministro dell’economia Tremonti) spostare il carico fiscale dalle aziende e dal lavoro alle rendite, e non si accorgono, o fingono di non accorgersi, che quello che esce dalla porta rientra dalla finestra.
Così aumentano le imposte sulle rendite, obbligando le imprese a garantire sempre maggiori cedole lorde, pagando maggiori oneri finanziari.
Poi, certo, potranno fare interventi sul cuneo fiscale, ma quanto derivante dal cuneo rischia di andarsene in maggiori oneri finanziari legati alle emissioni obbligazionarie.
E lo stato lo sa benissimo.
Guarda caso, per evitare rischi di mancata sottoscrizione dei propri titoli, la maggior imposizione fiscale colpisce solo le obbligazioni private, non i titoli di stato, che continuano ad essere tassati al 12,5%.
Peraltro questa disparità mette ancora più in difficoltà le imprese, che si trovano a dover lottare contro lo stato che deve piazzare le proprie obbligazioni.

E SOTTO IL PROFILO TECNICO COME VEDE LA SITUAZIONE DI BTP E BUND?

Mi richiamo al mio precedente intervento in materia, nel quale avevo individuato un primo fondamentale riferimento supportivo di medio nella griglia di Attila relativa al mese di novembre.
La situazione sotto questo profilo si presenta diversamente per BTP e BUND.

Mentre il btp future è caratterizzato da un’impostazione di fondo tuttora rialzista, con prezzi al di sopra del dianzi indicato livello, invece il bund future ha già rotto al ribasso tale livello e non solo, in quanto le quotazioni si sono portate anche al di sotto del livello del mese in corso, anche se tale indicazione al momento non è particolarmente rilevante, essendo il mese di dicembre iniziato da pochi giorni.
Se, quindi, la rottura ribassista del mese di novembre viene confermata, si prospettano per in bund future ulteriori spazi di ribasso, mentre il rialzo sul btp future trova anch’esso un fondamentale elemento di riferimento nel livello della griglia di Attila relativo a novembre.

Future Bund: dove acquistare e vendere il 5 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 5 Dicembre sono le seguenti:

141,56 Resistenza

141,24

141,18 Supporto


Solo sopra 141,56 la Tendenza giornaliera è positiva. Long sopra 141,56 e Short sotto 141,18.

Euro Dollaro dove acquistare e vendere il 5 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 5 Dicembre sono le seguenti:

1,3594 Supporto

1,3581

1,354 Supporto


Solo sopra 1,3594 la Tendenza giornaliera è positiva. Tentare Short solo su quotazioni inferiori ai 1,3540. Long su tenuta al rialzo di 1,3594

Mercati azionari: dove acquistare e vendere il 5 dicembre?

OFFERTA PROVA!!!PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO AL BLOG RISERVATO PER IL MESE DI DICEMBRE A SOLI 33,00 ANZICHE' 100,00 PAGA CON CARTA DI CREDITO CLICCANDO SUL LINK SOTTO

http://www.proiezionidiborsa.com/process_user.asp?ID=38


CLICCA QUI PER SCARICARE LO STORICO OPERAZIONI DEL BLOG DEGLI ULTIMI 10 MESI


In base alla teoria espressa nel nostro prossimo Ebook in pubblicazione (Fractalis), in base all'Indicatore frattale, abbiamo scarse probabilità che il mercato possa ritornare al rialzo per questa settimana.

A livello mensile, invece, è ancora probabile una nuova inversione rialzista fra il 9 ed il 10 dicembre.

Una mancata inversione in queste date vedrebbe formare i minimi mensili nell'ultima settimana del mese (19/20 dicembre oppure 27 dicembre).

I nostri Ebooks SUPERSCONTATI FINO AL 30 DICEMBRE


Come investire Giovedì 5 dicembre?

Ecco le nostre previsioni attraverso il nostro Metodo innovativo, scientifico, razionale delle Lines of Demarcation:

Future Ftse Mib
19.040
18.765
18.430
Nella giornata di Giovedì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 19.040. Long solo sopra 19.040. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 18.430.


Future Dax
9.409
9.286
9.235
Nella giornata di Giovedì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 9.409. Long solo sopra 9.409. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 9.235.



Future Eurostoxx
3.082
3.070
3.019
Nella giornata di Giovedì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 3.082. Long solo sopra 3.082. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 3.019.


S&P 500 Index
1.806
1.800
1.794
Nella giornata di Giovedì, la tendenza sarà rialzista solo se sarà tenuto al rialzo area 1.806. Long solo sopra 1.806. Short con ribassi , confermati poi da chiusure giornaliere sotto i 1.794.



Il consiglio è sempre lo stesso: affidarsi a sistemi matematici e di probabilità come il nostro Blog Riservato.





Mercati azionari e ribasso: come comportarsi nei prossimi giorni?

BLOG RISERVATO FINO AL 31 DICEMBRE A SOLI 33,00

Mercati, che nei primi giorni della settimana e del mese, polverizzano i valori rialzisti della Griglia di Attila, portandosi a ridosso di supporti importanti per la tendenza di medio lungo termine.

Si perdono le speranze per una nuova gamba rialzista fino a Natale?

Non è detto, ma procediamo per gradi.

In base alla teoria espressa nel nostro prossimo Ebook in pubblicazione (Fractalis), abbiamo scarse probabilità che il mercato possa ritornare al rialzo per questa settimana, tranne che , l'Indicatore frattale non si riporti entro le 12 odierne, in area Long.

A livello mensile, invece, è ancora probabile una nuova inversione rialzista entro il 10 dicembre.
Se oggi, il nostro indicatore frattale, non ravviserà inversione, essa andrà ricercata fra il 9 ed il 10 dicembre.

Una mancata inversione in queste date vedrebbe formare i minimi mensili nell'ultima settimana del mese (19/20 dicembre oppure 27 dicembre).

Quindi, attenzione all'Indicatore frattale.

Anche se l'Indicatore frattale, ci dirà prima se si sarà formato il minimo settimanale, vediamo quali sono i livelli dove i mercati invertiranno di nuovo al rialzo, o dove troveranno resistenza per crollare dinuovo miseramente.

Quale strumento possiamo usare?

Oggi ci focalizzeremo su PdB Tecniche di Breakout,  Two Bar Chart Method e su Line of Demarcation.

In base al PdB Tecniche di Breakout, i mercati si stanno dirigendo a gambe levate verso i seguenti obiettivi:

Future Ftse Mib 18.160
Future Dax 8.875
Future Eurostoxx  2.955
S&P 500 1.735

Come al solito, questa previsione è un percorso articolato in steps e andrà vidimato di volta in volta.

L'eventuale inversione rialzista, andrà ricercata attraverso il  Two Bar Chart Method.

Vediamo come sono messe le Lines of Demarcation.

Future Ftse Mib
19.040
18.940

Il trend settimanale è negativo finchè i prezzi rimarranno in chiusura giornaliera sotto i 18.940. Il trend rimarrà "flebile" finchè non verrà superato 19.040.
Trend in corso: SHORT

Future Dax
9.430
9.241
Il trend settimanale è negativo finchè i prezzi rimarranno in chiusura giornaliera sotto i 9.241. Il trend rimarrà "flebile" finchè non verrà superato 9.430.
Trend in corso: SHORT

Future Eurostoxx
3.083
3.065
Il trend settimanale è negativo finchè i prezzi rimarranno in chiusura giornaliera sotto i 3.065. Il trend rimarrà "flebile" finchè non verrà superato 3.083.
Trend in corso: SHORT

S&P 500 Index
1.807
1.806
Il trend settimanale è negativo finchè i prezzi rimarranno in chiusura giornaliera sotto i 1.806.
Trend in corso: SHORT

Ecco i valori da tenere in forte considerazione nei prossimi giorni.

Ora ci chiediamo: dove entrare Long e/o dove entrare Short sia sul multidays che sul giornaliero?

Questo significa che sopra abbiamo evidenziato le previsioni, ma non abbiamo indicato un segnale  multidays e poi giornaliero da seguire.

Questo viene fatto ogni giorno a chiusura dei mercati nel Blog Riservato.

A proposito, ecco cosa ci ha chiesto un nuovo Cliente del Blog Riservato e la nostra risposta:

Domanda del Cliente
scusatemi….quindi quello che si legge sul sito puo` non rispecchiare le posizioni che troviamo nel blog riservato?!
grazie

Nostra Risposta
Garantito che quello che si legge sul sito, non rispecchia MAI quello che si legge nel Blog Riservato.
Le previsioni sono un conto ma i segnali del Blog Riservato sono quelli che contano
Saluti






Fiat la discesa potrebbe continuare fino ai 5,15

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde oltre il 15%. Cosa attendere nelle prossime settimane?
A livello settimanale si nota un doppio/triplo massimo in area 6,50 con obiettivo primo in area 5,50 e poi 5.

Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

5,82 Resistenza

5,75

5,50/5,15 Obiettivo di breve

La tendenza diviene rialzista, soltanto al superamento e tenuta dei 5,75/5,82

Fractalis Il nuovo ebook entro il 15 dicembre


martedì 3 dicembre 2013

SP500: tendenza giornaliera per il 4 Dicembre


Future DAX: tendenza giornaliera per il 4 Dicembre


Future FTSE MIB: tendenza giornaliera per il 4 Dicembre


Future Bund: dove acquistare e vendere il 4 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 4 Dicembre sono le seguenti:

141,56 Resistenza

141,55

141,18 Supporto


Solo sopra 141,56 la Tendenza giornaliera è positiva. Long sopra 141,56 e Short sotto 141,18.

Euro Dollaro: dove acquistare e vendere il 4 dicembre?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre


Le Lines of Demarcation per il 3 Dicembre sono le seguenti:

1,358 Supporto

1,358 Supporto

1,3540 Line of Demarcation


Solo sopra 1,3580 la Tendenza giornaliera è positiva. Tentare Short solo su quotazioni inferiori ai 1,3540. Long su tenuta al rialzo di 1,3580

Stm, entra in Bear market

Il Titolo, continua  a mostrare forte debolezza ed il quadro tecnico diventa fragile e ribassista di medio lungo termine.

Il Signal Indicator è short dal giornaliero al mensile ed ora non si può che ragionare e tradare solo al ribasso.
Obiettivo in area 5,37 ed al superamento e tenuta al ribasso area 3,80.

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Mediaset: meglio chiudere le posizioni di lungo termine?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, dai massimi perde  oltre il 10%. Cosa attendere nelle prossime settimana?
In base aal nuova legge della vibrazione, chiusure inferiori ai 3,20 settimanale, avrebbero forti ripercussioni ribassiste con obiettivo in area 2,40

Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

3,40 Resistenza

3,40

3 Obiettivo di breve

La rottura al ribasso di area 3,40, ha comportato una variazione di tendenza. Primo supporto in area 3. Una manca tenuta di quest'area aprirebbe spazio ad un capitombolo verso 2,40.

Telecom? Inizia un capitombolo?

Blog Riservato a soli 33,00 fino al 31 dicembre

Il Titolo, oggi,  oltre il 3%. Cosa attendere nelle prossime settimana?
Area 0,80 era un obiettivo di massimo annaule ed è stato raggiunto nelle scorse settimane.


Le Lines of Demarcation sono le seguenti:

0,692 Resistenza

0,679

0,616 Punto di variazione di tendenza ovvero Line of Demarcation

La rottura al ribasso di area 0,692, ha comportato una variazione di tendenza. Primo supporto in area 0,679. Una manca tenuta di quest'area aprirebbe spazio ad un capitombolo verso 0,616.

Bancari ed assicurativi faranno salire Piazza Affari a nuovi massimi?

Indubbiamente  se si riflette, ci sono tanti motivi per cui i mercati dovrebbero scendere:
situazione politica nel caos, economia che stenta  a decollare.

C'è un solo motivo però, per cui, il mercato italiano può salire ancora.

Questo motivo è alla base della speculazione di Borsa: il trend!

Il trend dei mercati è ancora rialzista, e fino a  prova contraria, nessun movimento va MAI anticipato, ma soltanto assecondato.

Questa è la regola aurea, poi c'è chi tenta e arranca e/o è più bravo!

Sappiamo che sul nostro Indice, pesano molto i bancari ed assicurativi, ed oggi, l'impostazione di questi titoli è ancora positiva.

Il nostro mercato performerà meglio rispetto ai competitors?

In che punto ci troviamo?

Future Dax non deve scendere sotto i 9.241
Future Eurostoxx non deve scendere sotto i 3.065 in chiusura di seduta
Future Ftse Mib deve reggere i 18.680

I nodi sono venuti al pettine: da ora salita o ribasso...augurandoci che non ci sia lateralità come negli ultimi due mesi!

Noi seguiremo SEMPRE i segnali del Blog Riservato!

OFFERTA PROVA!!!PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO AL BLOG RISERVATO PER IL MESE DI DICEMBRE A SOLI 33,00 ANZICHE' 100,00 PAGA CON CARTA DI CREDITO CLICCANDO SUL LINK SOTTO

http://www.proiezionidiborsa.com/process_user.asp?ID=38

CLICCA QUI PER SCARICARE LO STORICO OPERAZIONI DEL BLOG DEGLI ULTIMI 10 MESI

Unicredit è da acquistare?

Occhio alla tenuta o meno al rialzo di area 5,29/5,31 con obiettivo 5,36 di brevissimo.

Future Ftse Mib 17.425 o 20.600 a dicembre?

E' noto che noi siamo molto ottimisti sul futuro del nostro Indice, ed in area 13.000, abbiamo pronosticato un obiettivo in area 51.000 per/entro il 2017.

Sicuramente la previsione verrà articolata per steps e convalidata ad ognuno di essa, ma ancora oggi, continuiamo ad essere ottimisti.

Pochi giorni fa , avevamo studiato quale doveva essere l'iter ed il percorso per raggiungere un eventuale obiettivo dei 20.000/20.600.

La condicio sine qua non, era il superamento e tenuta dei 19.360.

Cosa è successo frattanto?

Il mercato, dopo aver raggiunto area 19.190, ha ripiegato velocemente verso la parte bassa del trading range che attanaglia le quotazioni da oltre due mesi.

Il trading range sarà rotto al ribasso?

Procediamo per steps.
Prima ci teniamo a dire che se l'anno si chiuderà sopra area 18.600, molto probabilmente nel corso del 2014 toccheremo area 26.000 pt.

Il 2014, in base al conteggio del Top or Bottom, è un turning point vibrazionale e da come inizierà e poi si chiuderà il mese di gennaio, si potranno proiettare le ulteriori dinamiche di prezzo.

Al momento la proiezione annuale è la seguente:
massimo a 24.500/25.500
minimo a 17.500
Questi valori verranno confermati o meno alla fine di dicembre e poi ritarati alla fine di gennaio.


Cosa attendere nel mese di dicembre?

Vediamo come sono messe le Lines of Demarcation


19.360 Resistenza

19.035 Resistenza

17.425 Supporto


Per scongiurare ribassi nelle prossime settimane verso area 17.425, il mercato deve riportarsi saldamente sopra 19.035. Un nuovo rialzo sopra quota 19.035, polverizzerebbe area 19.360 con violento slancio per fine anno verso i 20.000/20.600.

Se invece, non riusciremo a superare i 19.035 nei prossimi giorni, il mese dicembre sarà discendente e si avvicinerà verso i 17.425.

Questa è la mappa, e come si suol dire, da qui non si scappa!

Come al solito, noi effettueremo le operazioni con i segnali del Blog Riservato.


OFFERTA PROVA!!!PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO AL BLOG RISERVATO PER IL MESE DI DICEMBRE A SOLI 33,00 ANZICHE' 100,00 PAGA CON CARTA DI CREDITO CLICCANDO SUL LINK SOTTO

http://www.proiezionidiborsa.com/process_user.asp?ID=38


CLICCA QUI PER SCARICARE LO STORICO OPERAZIONI DEL BLOG DEGLI ULTIMI 10 MESI

Come funziona il Blog Riservato?

Ogni sera dopo le 22,30 l'Utente leggerà:
Titoli_Operazioni multidays in corso ed i segnali per il giorno successivo
Titoli_Proiezioni del minimo e del massimo per il giorno successivo
Indici_Operazioni multidays in corso ed i segnali per il giorno successivo
Indici_Proiezioni del minimo e del massimo per il giorno successivo
Euro Dollaro_Operazioni multidays in corso ed i segnali per il giorno successivo
Euro Dollaro_Proiezioni del minimo e del massimo per il giorno successivo
Ogni Weekend troverà le proiezioni di medio periodo di Titoli/Indici/Valute e Commodities
Questo Blog Riservato è un Trading System che non pensa, non riflette, ma esegue soltanto.
Su questo Blog non troverte MAI commenti, o pensieri su quello che potrà accadere sui Mercati!
Quindi, è inutile chiederci commenti e/o pensieri sul perchè e sul percome dei mercati: NON RISPONDEREMO, non perchè non amiamo rispondere, MA FIDATEVI, IN BORSA I COMMENTI NON HANNO MAI FATTO GUADAGNARE, ANZI!
IN BORSA CIO' CHE CONTA E' DOVE ACQUISTARE VENDERE, ED E' QUESTO CHE FACCIAMO IN QUESTO BLOG!

In Borsa, si guadagna non con i pensieri, ma con le operazioni!

L'operatività è distinta in Multidays e Giornaliera.
Per l'operatività Multidays si entra e si esce dalla posizione, SEMPRE in apertura di mercato.

Questa è una posizione trend following e non vengono messi stops.
Invece, ogni giorno(dopo le 22,30) per i Titoli e i Futures/Indici vengono indicate le operazioni da effettuare per il giorno successivo.
Queste operazioni che indicano Stop e prezzo di entrata vengono chiuse (se non scatta lo Stop) sempre 5 minuti prima della chiusura del mercato di riferimento.
Il nostro consiglio è sempre lo stesso:
dividere il capitale da destinare al trading metà a favore del multidays e metà a favore del giornaliero.

In questo modo, si riesce a neutralizzare i periodi di negatività che normalmente si evidenziano nelle fasi laterali e raramente nelle fasi direzionali.
Durante le fasi laterali, nomalmente questo Trading System , non guadagna, ANZI perde! e lo riteniamo normale.

La condicio sine qua non per portare a casa dei guadagni in un periodo minimale di almeno 3/4 mesi è la seguente:

a)+b)+c) oppure a)+b)
a) distinguere il capitale come scritto sopra;
b) dividere il capitale investendo almeno su 2/3 indici diversi con gli stessi pesi;
c) dividere il capitale investendo almeno su 2/3 titoli con gli stessi pesi.In sostanza, se io scelgo di investire sul Fib+ FEurostoxx+ FBund e su Unicredit e Mediolanum, dovrò investire sempre così! o almeno dovrò investire così per almeno 3/4 mesi(dividendo il capitale metà in multidays e metà in giornaliero).


Ci saranno periodi di normale draw down, dipende da quando durerà su quell'Indice o Titolo, la fase laterale.Non c'è da fare altro!
Buon Trading!


OFFERTA PROVA!!!PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO AL BLOG RISERVATO PER IL MESE DI DICEMBRE A SOLI 33,00 ANZICHE' 100,00 PAGA CON CARTA DI CREDITO CLICCANDO SUL LINK SOTTO

http://www.proiezionidiborsa.com/process_user.asp?ID=38


CLICCA QUI PER SCARICARE LO STORICO OPERAZIONI DEL BLOG DEGLI ULTIMI 10 MESI